Scozia

HARRY POTTER – magia ad Edimburgo

Intere generazioni, da molti anni a questa parte, lo hanno conosciuto, lo hanno amato ed hanno scoperto quanto leggere potesse essere affascinate… E’ HARRY POTTER, il ragazzino più conosciuto al mondo, che in sella alla sua Nimbus 2000, ci ha fatto sognare, ridere e commuovere. Il fenomeno mondiale che ha dato a J.K. Rowling la fama che tutti riconoscono, è nato proprio nella città di Edimburgo. Infatti la nostra amata scrittrice, che abitava proprio in questa magica città, ha trovato tra le sue strade, i suoi vicoli e le sue grandi architetture, l’ispirazione per la storia del secolo. Scopriamo insieme i luoghi di Harry Potter!

Innanzi tutto, non si può non nominare il famoso ELEPHANT HOUSE, soprannominato birthplace of Harry Potter: questo è il bar in cui la giovane J.K. Rowling, in un periodo molto difficile della sua vita, cominciò a scrivere le storie del maghetto più conosciuto al mondo. Questo piccolo Caffè è veramente delizioso, e come ogni buon locale Scozzese, offre un’ottima varietà di Thè!

The-Elephant-House-11

2013-11-15-16.08.57
Il Black Medicine Coffe… in effetti ha tutta l’aria di un covo Serpeverde!

In realtà alcuni appassionati affermano che l’Elephant House non sia il reale luogo di nascita di Harry Potter al contrario del BLACK MEDICINE COFFEE. Probabilmente, guardando l’interno di questo locale, la nostra amata scrittrice avrà preso spunto per le descrizioni di Nockturn Alley! Vi possiamo assicurare che non rivendono pozioni magiche all’interno, ma probabilmente c’è qualche Serpeverde seminascosto che si gode la lugubre atmosfera!

Il luogo che forse, sopratutto nella trasposizione cinematografica, ci ha fatto sognare di più, è sicuramente DIAGON ALLEY, un posto folle, rumoroso, caotico e…magico! La stessa Rowling ha confessato che Diagon Alley esiste davvero ed altro non è che Victoria Street al Grassmarket. Effettivamente tra i tanti negoziati colorati, potrete scorgere oggetti di dubbia provenienza, libri impolverati e atmosfere magiche!

Grassmarket
Victoria Street, o meglio, Diagon Alley.

La leggenda poi narra che il cognome del famoso maghetto, POTTER sia dovuto al fatto che la scrittrice passasse ogni giorno attraverso un sottopassaggio chiamato POTTERROW PORT e che con il tempo abbia familiarizzato così tanto con quel nome…da renderlo immortale.

Potterow-Port1

Ma arriviamo al luogo che ha ispirato la parte più magica dell’intera saga! Siamo al cimitero di Greyfriars, uno dei più famosi cimiteri di Edinburgo, culla eterna dell’amato BOBBY e del suo padroncino (NON CONOSCETE LA STORIA DEL CAGNOLINO BOBBY? NE PARLEREMO NEL PROSSIMO ARTICOLO!), luogo di sepoltura di numeroso Accademici della città, filantropi e scrittori. Proprio qui, J.K Rowling si è lasciata ispirare per due dei personaggi più importanti della saga, se pur molto diversi: La Professoressa McGRANITT e….VOLDEMORT! Per quanto riguarda la prima (che nella versione originale non si chiama McGranitt ma McGonagall), questa ha ripreso il nome dalla tomba di uno scrittore presente nel cimitero, chiamato William McGonagall, famoso per essere considerato il peggior poeta di tutta la Scozia. Chissà, forse l’autrice voleva farci capire qualcosa di quest’insegnante? Ma passiamo oltre. Poche tombe più in la, riposa TOM RIDDEL. Come molti di voi ricorderanno, il reale nome di lord Voldemort, prima di diventare il mago più temuto di tutti i tempi, era TOM RIDDLE. (La differenza che potete notare tra RIDDEL e RIDDLE è stata una pura esigenza della scrittrice). In realtà il vero Tom Riddel era un uomo del passato di Edinburgo, proprietario di un negozio a Victoria Street che vendeva merce illegale, spezie per fare pozioni ed oggetti “magici”.. chi meglio di lui poteva ispirare il personaggio di Lord Voldemort?

stone
Il poeta peggiore di tutta la Scozia

tumblr_loqidqne7f1qc0cv9o1_1280-1

Nel 2007 l’autrice finì la stesura della saga di Harry Potter nella stanza 652 del Balmoral Hotel che da quel momento è diventata una suite di lusso soprannominata J.K.Rowling Suite, in cui oggi ognuno di noi può soggiornare per la “modica” cifra di 1000 Sterline a notte.

Infine…HOGWARTS!! La scuola di magia e stregoneria più famosa al mondo è nata dalle passeggiate che J.K.Rowling faceva tutti i giorni nei pressi della GEORGE HERIOTS SCHOOL: effettivamente i ragazzi di questa scuola venivano suddivisi in 4 gruppi, i cui simboli sono molto simili a quelli di Hogwarts, come anche le loro divise. Per quanto riguarda il paese di HOGSMADE invece, la Rowling si è liberamente ispirata al Castello di Edimburgo.

Junior_Charities_Fair_3_large

Insomma, Edimburgo ha da sempre avuto un aurea magica, ha ispirato grandi uomini del passato e chissà….. se la nostra amata scrittrice avesse vissuto in un altro luogo, oggi noi non avremmo avuto la nostra saga preferita!!!!

Scoprite insieme a Scozia Viaggi, i tour di Edimburgo a tema Harry Potter e toccate con mano i luoghi che hanno ispirato una leggenda!!!

Share

Related Blogs

STORIA E LEGGENDA DI ST.ANDREWS

Il Santo Patrono di Scozia è Sant’Andrea ed è anche il personaggio a cui ci si è ispirati p

Leggi tutto

IL KILT TRA STORIA E TRADIZIONE

Oggi voglio parlarvi del Kilt, uno degli elementi simbolo della Scozia.  Questo capo d’abbigliame

Leggi tutto

FALKLAND – OUTLANDER TRAIL

In questo blog abbiamo già parlato di FALKLAND, il paesino nella regione del Fife, balzato agli ono

Leggi tutto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.