Scozia

CULROSS – Borgo reale di Outlander

Il borgo di Culross si trova nella regione del Fife, separata da Edimburgo dal Firth of Forth. Durante il vostro viaggio in Scozia, prendetevi del tempo per sostare in questo antico borgo di 400 anime. Sembra che qui il tempo si sia fermato ed è tutto a misura d’uomo. La leggenda narra che proprio qui a Culross sia nato nel VI secolo San Mungo, fondatore e patrono di Glasgow.

Nel tempo questo luogo divenne un importante centro religioso fino alla costruzione dell’ abbazia  intorno al 1200 che diede la spinta per un futuro prospero del borgo. Nel XVI secolo, il commercio del sale e del carbone – di cui il sottosuolo del posto è molto ricco- trasformarono questo piccolo borgo in un importantissimo centro di scambio. Nello specifico Culross divenne un porto molto attivo verso i paesi Scandinavi e i Paesi Bassi. Purtroppo però, come sempre accade, due secoli dopo cominciò un lento declino proseguito fino alla metà del 1900. Intorno al 1930 infatti, il National Trust for Scotland, l’ente che cura il patrimonio storico e naturale Scozzese, ha cominciato un importante lavoro di restauro e conservazione delle case, delle strade e di tutti gli elementi caratteristici del luogo. Grazie alla sua storia e all’opera del National Trust oggi possiamo camminare tra le particolari ed interessanti formazioni di case. Ed è stata proprio la povertà in cui cadde Culross a creare le affascinanti stradine lastricate, i tetti dalle tegole rosse che oggi tutti noi ammiriamo. Camminando tra le vie di Culross vi sembrerà di essere dentro un quadro antico…un’emozione bellissima!

La via centrale del borgo, che sale verso l’abbazia del luogo, passa per una caratteristica piazza. Qui si trova la Mercat Cross, la tradizionale croce del mercato che qui è sormontata da un liocorno!

Finita la strada di ciottoli, potrete ammirare l’abbazia, con ingresso gratuito. Risalente al 1200 oggi è in rovina tranne la sezione relativa al Coro. Vale comunque la pena una visita, insieme all’adiacente cimitero in cui potrete notare una caratteristica tutta scozzese: quella di ricordare il defunto con simboli che rappresentano le varie professioni.

In fondo al villaggio, ben integrato con l’architettura del luogo si trova il Palazzo. Si tratta di un’antica dimora di un ricco mercante che aveva fatto la sua fortuna con il commercio di sale e carbone intorno alla fine del XVI secolo. Verrete accompagnati inizialmente in una sala per guardare un breve video di presentazione per poi passare alla visita della dimora, tra cucina ed appartamenti da notte – tutto meravigliosamente restaurato.  Le stanze, pur essendo di grandezza modesta, sono caratterizzate dalla vastità delle suppellettili, dai bei mobili e dai bellissimi soffitti dipinti all’epoca. Potrete osservare anche la cassaforte in cui il proprietario, tale George Bruce, conservava le tasse di ormeggio negli anni d’oro del borgo. Degno di nota ed imperdibile il giardino: qui sono stata ricreati alla perfezione i disegni medievali e tutte le composizioni con piante aromatiche e medicinali.

Per gli amanti della serie tv Outlander: Culross è entrata nelle case di tutti noi! E’ stata infatti set cinematografico per le riprese relative alla cittadina inventata di Cranesmuir. Nella serie, Cranesmuir è vicina a Castle Leoch, dove Claire recupera le sue forniture mediche e dove incontra Geillis Duncan che abita proprio qui!

Se siete fan di Outlander, o semplicemente se desiderate visitare un luogo rimasto fermo nel tempo, un viaggio ed una visita in Scozia a Culross non potrà mancare!

Share

Related Blogs

FALKLAND – OUTLANDER TRAIL

In questo blog abbiamo già parlato di FALKLAND, il paesino nella regione del Fife, balzato agli ono

Leggi tutto

IL CLIMA A EDIMBURGO

Edimburgo gode di un clima particolare con cui spesso è difficile scendere a patti. A parità di la

Leggi tutto

ALLA SCOPERTA DI NEW LANARK

Grazie all’invito di Visit Scotland, qualche settimana fa siamo partiti per un tour alla scoperta

Leggi tutto

Rispondi