Scozia

LA PIETRA DEL DESTINO – STORIA E MISTERO DEL SIMBOLO PIU’ IMPORTANTE DI SCOZIA

La storia della Pietra del destino ha origine in uno dei racconti presenti nella Bibbia. Tra le sue pagine incontriamo la storia di Giacobbe che – in viaggio verso la città di Carran – scelse di sostare per la notte addormentandosi su una pietra come fosse un cuscino. Quella notte ebbe una visione in cui Dio prometteva una lunga discendenza diretta. Al risveglio unse la pietra con un olio sacro come a sancire il Patto con Dio. Da quel giorno venne chiamatala Pietra dell’alleanza.

Siamo alla fine del 500, Nabuccodonosor arriva a Gerusalemme ed ordina lo sterminio della tribù di Davide. Solo la principessa Tea riesce a fuggire e mettersi in salvo portando con sè la pietra dell’alleanza . Dopo un lungo viaggio la vediamo giungere in Irlanda dove incontra e sposa il Re Eochaid che viene incoronato proprio sulla pietra. Da quel momento tutti i Regnanti irlandesi vengono incoronati sopra questa pietra comincia ad essere chiamata Pietra dell’Incoronazione.

Passano un centinaio di anni e la pietra viene portata in Scozia per l’incoronazione di Re Fergus MacErc, che sotto il suo regno unisce Irlanda e Scozia del Nord Ovest. Lui sarà il primo re incoronato sulla Pietra del destino, oggi considerato il fondatore della odierna Scozia.

Tutto tace per quasi 300 anni finchè alla fine dell’anno 800, il monolite viene portato a Scone, nei pressi di Perth e affidato ai monaci agostiniani: qui avverranno le successive incoronazioni dei Re Scozzesi.

Il regno scozzese continua la propria storia di indipendenza fino al 1296. Il re d’Inghilterra Edoardo invade la Scozia, la annette al suo regno e ordina che la pietra dell’incoronazione venga spostata da Scone a Londra, nell’abbazia di Westimnster, inglobata nel trono utilizzato dai regnanti Inglesi. Da allora è rimasta lì per quasi 700 anni. Forse.

Infatti ogni storia che si rispetti in Scozia deve essere avvolta da un mistero, e anche quella della Pietra non ne è esente.

Parte della storiografia sostiene che la Pietra consegnata al Re Inglese dai monaci di Scone, fosse solo una replica e che quella vera venne nascosta prima dell’arrivo delle truppe governative. In effetti la descrizione fatta dagli antenati è totalmente diversa dall’ oggetto consegnato.

Pare che anche a Edoardo venne il dubbio: infatti il Trono dell’incoronazione di Westminster doveva essere in marmo con numerosi decori, ma durante la lavorazione, egli ordinò di bloccarne i lavori e decise per un più modesto trono di legno intagliato. Forse credeva fosse temporaneo?

Inoltre conoscendo lo sfegatato nazionalismo degli scozzesi e degli oggetti sacri alla nazione risulta davvero strano il totale disinteresse che questi hanno rivolto alla possibilità del rientro in patria della pietra. Un esempio lampante è riportato dagli storiografi dell’epoca che descrissero l’incoronazione di Re Robert The Bruce (nel 1306) come “nel pieno rispetto della tradizione”. Ma come era possibile ? Addirittura nel 1328 quando la Scozia tornò indipendente, gli inglesi avevano considerato nel Trattato di Northamton anche la restituzione della pietra, ma gli scozzesi invece preferirono altre reliquie. Cosa davvero impensabile.

Siamo alla fine del 1300, per circa 700 anni non si sa più nulla nè più si parla della pietra fino alla notte di Natale del 1950. Quattro giovani nazionalisti scozzesi entrano a Wesminster, rubano la pietra (che durante il viaggio si rompe ) e Scotland Yard parte alla ricerca ma senza successo. Verrà ritrovata 4 mesi dopo sull’altare dell’abbazia di Arbroath. Non un luogo qualunque visto che qui venne firmata la dichiarazione d’indipendenza scozzese secoli prima. La pietra viene quindi riportata a Londra per l’incoronazione della Regina Elisabetta II e tornerà in Scozia solo nel 1996. Oggi è conservata al castello di Edimburgo ma nel momento in cui un nuovo regnante dovrà essere incoronato tornerà momentaneamente a Londra.

Share

Related Blogs

LA PIETRA DEL DESTINO – STORIA E MISTERO DEL SIMBOLO PIU’ IMPORTANTE DI SCOZIA

La storia della Pietra del destino ha origine in uno dei racconti presenti nella Bibbia. Tra le sue

Leggi tutto

IL KILT TRA STORIA E TRADIZIONE

Oggi voglio parlarvi del Kilt, uno degli elementi simbolo della Scozia.  Questo capo d’abbigliame

Leggi tutto

FALKLAND – OUTLANDER TRAIL

In questo blog abbiamo già parlato di FALKLAND, il paesino nella regione del Fife, balzato agli ono

Leggi tutto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.