Archivi

Rimani aggiornato sull'universo Scozia!

About Destination

La vasta regione delle Highlands è la perfetta cartolina della Scozia. Inutile dire quanto la bellezza di questi luoghi, la natura selvaggia, la magnificenza e la grandezza di spazi disabitati, piante rigogliose e scogliere battute dal mare, possa lasciare senza fiato, ovunque vi troviate! E’ questa la regione che ha offerto alla Scozia il tartan, i kilt e le cornamuse, paesaggi romantici, rilievi impervi e misteriosi loch. Eppure, in passato gli Highlander erano considerati dei selvaggi, volgari e barbari: fu solo successivamente che nacque la passione che ancora oggi è palpabile in tutti gli scozzesi! Si tende spesso ad associare alle Highlands, l’estremo nord del paese ma in realtà questa zona comincia già a nord di Perth per arrivare fino ad Inverness, considerata la porta delle Highlands del Nord. In un territorio vasto come questo, le cose da vedere e i luoghi da ammirare sembrano non finire mai, ma ci sono elementi imprescindibili, che chiunque, almeno una volta nella vita, dovrebbe vedere.

Visita il tour delle Highlands

Points of interest

  • LOCH LOMOND

    Il Loch Lomond segna il confine tra Lowlands e Highland ed è una delle località più amate in Scozia. Un lago di dimensioni notevoli, che racchiude al suo interno diversi scenari. Romantici rilievi, gole scoscese, villaggi in miniatura e percorsi trekking.

    Sito web:https://www.lochlomond-trossachs.org/
  • DUNKELD E BIRNAM

    Questi due graziosi villaggi sono collegati tra di loro per mezzo di un ponte a sette arcate, vecchio di duecento anni che si slancia sopra il fiume Tay. Qui, i giacobiti incendiarono le case del villaggio e la cattedrale ma oggi il luogo ha ritrovato in parte il suo aspetto originario grazie ai fondi messi a disposizione dal National Trust. La cattedrale di Dunkeld è davvero splendida ed invita a dolci passeggiate e riflessioni grazie al suo meraviglioso parco sulle rive del fiume. Visitandola oggi potrete notare ancora gli spazi riservati ai lebbrosi che così potevano assistere alla messa lontano dagli altri fedeli. Poco fuori dal villaggio, vale assolutamente una visita il Bosco dell'Hermitage che ospita al suo interno la Ossian Hall. Un punto panoramico del tutto sorprendente, con una finestra a vetri che si apre sulle acque scroscianti del fiume e sulla rigogliosa foresta. Adentrandovi da queste parti afte attenzione, pare che gli elfi abitino questi boschi.

    Sito web:https://www.dunkeldcathedral.org.uk
  • PITLOCHRY

    Questo paesino, sulle rive del Tummel, è uno dei più bei borghi vittoriani scozzesi e punto di partenza per le escursioni alla selvaggia gola in cui nel 1689 gli Highlander sconfissero gli inglesi. Sopratutto in autunno, molti turisti arrivano qui per assistere allo spettacolo dei salmoni che risalgono la corrente del fiume. Imperdibile qui la Queen’s View, una piattaforma d’osservazione sul Tummel resa celebre dalla Regina Vittoria che rimase incantata di fronte alla bellezza del paesaggio. Indimenticabile poi la visita alla Blair Atholl Distillery, per conoscere tutti i segreti del Single Malt Scozzese che viene prodotto grazie alle acque purissime delle montagne circostanti. In Ottobre la foresta si riempe di luci e suoni antichi per i festeggiamenti del festival delle luci. Assolutamente imperdibile. Nelle vicinanze, anche il candido Castello di Blair, ancora abitato da una nobile famiglia Scozzese con uno splendido parco circostante.

    Sito web:https://www.malts.com/en-row/distilleries/blair-athol/
  • GLEN LYON

    Questa è una delle valli più lunghe e belle di Scozia, attraversata da paesaggi unici con cottage in pietra fino ad arrivare a zone brulle e scarne, qualu "lunari" ai piedi della montagna. Forse poco pubblicizzata, ma assolutamente imperdibile per chi cerca autenticità, pace e natura incontaminata.

    Sito web:https://www.undiscoveredscotland.co.uk/glenlyon/glenlyon/index.html
  • INVERNESS

    Chiamata “la capitale delle Highlands” è una cittadina tranquilla, crocevia di chiunque voglia visitare le Highland del Nord. Gli edifici storici più significativi si snodano tutti intorno alla via principale, Church Street, ottima per una passeggiata e per un po’ di Shopping. Qui potrete anche fare una breve visita allo Scottish Kiltmaker Visitor Center dove potrete osservare sarte realizzare e confezionare i kilt per la Scozia e per il resto del mondo.Oggi palazzo di Giustizia, il Castello di Inverness è perfetto come punto panoramico sulla città, sul fiume e sulla sua Cattedrale mentre in Castle Wyndsi trova la galleria d’arte della città, che accoglie collezioni permanenti della storia delle Highland. Presso la foce del Ness, da Inverness Marina, partono minicrociere per l’avvistamento delle popolose colonie di delfini nel Moray Firth. Assolutamente imperdibile per bambini e ragazzi. Se poi desiderate fare un po' di shopping, allora non perdetevi una passeggiata alla Galleria Vittoriana o al nuovissimo Centro Commerciale nei pressi della stazione dei bus.

    Sito web:https://www.visitscotland.com/it-it/destinations-maps/inverness/
  • LOCHNESS

    Il Lochness è il lago forse più famoso al mondo grazie alla leggenda del suo mostro, ma dietro tutto questo c'è un motivo. Infatti il Ness è più profondo del mare del nord e di diverse aree dell’oceano atlantico ed è proprio per questo che le leggende sul mostro del lago non smettono ancora di essere raccontate. Già nel 500 si parlava di strane creature acquatiche e nei primi anni del Novecento cominciarono gli avvistamenti, le ipotesi e smentite: ad oggi la scienza ci dice che il mostro non esiste eppure anche la persona più razionale non potrà fare a meno di osservare il lago e sperare, anche solo per un attimo, di scorgervi il famigerato mostro, chiamato amichevolmente “Nessie”. La sua storia è narrata e descritta al Lochnessd and Exhibition Centre (anche in italiano!) sulla sponda nord occidentale del lago. A 3km di distanza dal centro visitatori, si staglia fiero l’Urquhart Castle, assolutamente da visitare per la magia del luogo. A sul del lago merita una visita Fort Augustus, un borgo molto turistico in estate, fortificato nel 1700. Molto carine le sei chiuse al centro del paese che collegano il Loch Ness al Caledonian Canal. Infatti questo paesino si trova esattamente sulla faglia geologica che divide in due il territorio della Scozia e che è stata sfruttata per collegare zone che altrimenti avrebbero vissuto un forte isolamento.

    Sito web:https://www.lochness.com/
  • DUNROBIN CASTLE

    Dunrobin Castle è una residenza signorile nel Sutherland ed è la sede della contessa di Sutherland e del Clan Sutherland. Le sue origini risalgono al Medioevo, ma la maggior parte della costruzione attuale è opera di Sir Charles Barry, architetto del Palazzo di Westminster a Londra. Il castello è stato utilizzato come ospedale durante la seconda guerra mondiale ed oggi è davvero stupefacente. Imperdibile lo "spettacolo" della falconeria nei giardini.

    Sito web:https://www.dunrobincastle.co.uk/
  • JOHN O’ GROATS

    Questo luogo deve la sua notorietà alla posizione: sembra quasi che qui finiscano tutte le strade ed effettivamente..è cosi! Oltre questo punto, ci sono solo gli arcipelaghi delle Orcadi e delle Shetlands. Nelle vicinanze merita una visita il Castle of Mey.

    Sito web:https://www.visitjohnogroats.com
  • DUNNET HEAD

    è questo il punto più a nord della Gran Bretagna e qui vi sentirete come in un luogo magico. Merita una visita per la passeggiata fino al faro a picco sul mare, sempre sferzato dal vento in qualunque stagione! La sensazione di libertà su questo promontorio è assoluta e la bellezza della zona impareggiabile

    Sito web:https://www.visitjohnogroats.com
  • SMOO CAVE

    Si tratta di una grotta naturale abitata prima dagli uomini preistorici e poi dai vichinghi, oggi è un paradiso per volatili di ogni specie e merita sicuramente una visita con il simpatico signor Colin che vi spiegherà la storia e le sue disavventure nella grotta che tratta quasi come una figlia! All’interno, facendo un breve giretto in barca, potrete vedere una cascata naturale che nei giorni successivi alle piogge è davvero un incanto. Usciti dalla grotta il panorama è splendido e le acque Oceaniche regalano sfumature uniche.

    Sito web:https://www.visitscotland.com/info/towns-villages/smoo-cave-p245631
  • ULLAPOOL

    Questo grazioso villaggio di pescatori dalle case bianche è diventato un importante tappa turistica ed un centro nevralgico di passaggio per chi sia diretto nelle Ebridi Esterne. Da non perdere assolutamente alla sera il ritorno dei pescatori con le loro barchette caratteristiche. Ma anche solo passeggiare lungo il porto, fare una sosta alla tradizionale libreria o fare due chiacchiere davanti ad una birra nei tanti locali sulla High Street, sarà davvero rigenerante.

    Sito web:http://ilariabattaini.it/2016/02/08/ullapool-il-perfetto-villaggio-delle-highlands/
  • PLOCKTON

    Questo piccolo villaggio è perfetto per una giornata di totale relax. Proprio per la sua posizione, protetto da colline boscose, il paese gode di un particolare microclima che lo rende mite tanto che tra alcuni giardinetti delle case sulla strada principale potrete notare addirittura delle palme! Nella baia sono presenti due piccole isolette una delle quali raggiungibili a piedi quando c’è bassa marea. Anche qui è possibile effettuare una mini crocera sul fiordo alla ricerca delle colonie di foche che vengono attirate dal canto del marinaio!

    Sito web:https://visitplockton.com
  • EILEAN DONAN CASTLE

    Questo castello, tra i più famosi di tutta la Scozia è stato costruito nel 1200 per impedire l’accesso all lago ai pirati scandinavi ed occupa una posizione eccezionale su un isolotto accessibile solo tramite un ponte di pietra. Casa del clan MacRae, raccoglie numerosi cimeli ma la sua fama deriva soprattutto per il film Highlander e per alcune riprese relative a James Bond. Una volta qui, vorrete fotografarlo da ogni angolazione per quanto è bello!

    Sito web:https://www.eileandonancastle.com/
  • GLENFINNAN

    Glenfinnan è una tappa obbligatoria per chi voglia visitare la Scozia.Percorrendo il sentiero che porta al punto panoramico si aprirà uno scenario magnifico. Alle vostre spalle il Glenfinnan Viaduct, antico viadotto immerso nel verde ed utilizzato in Harry Potter. Di fronte. avoi invece il Loch Shiel con il monumento al Bonnie Prince Charlie. Fu qui che nel 1745 , il Bonnie Prince sbarcò dalla Francia per restaurare la dinastia degli Stuart sul trono d’Inghilterra e Scozia. Purtroppo la storia ci ha insegnato che solo 14 mesi dopo il suo esercito fu sconfitto a Culloden e con esso l’intera cultura delle Highlands.

    Sito web:https://www.nts.org.uk/visit/places/glenfinnan-monument
  • GLENCOE

    Questa valle lunga 15km è circondata da una catena di montagne e qui si trovano numerosi sentieri ben segnalati che vi immergeranno in un luogo d’altri tempi. Silenzio immenso, rotto solo dallo scrosciare delle cascate dai rilievi, animali liberi e gruppi di cervi che corrono selvaggi. Impressionante e magnifica. Superata la valle troverete il villaggio di Gnencoe tanto semplice quanto grazioso: una via fiancheggiata da case molto carine e fiorite, costruite intorno a un tempio Calvinista in pietra scura. Appassionati di storia? Proprio qui si svolse il più grande massacro tra Clan Scozzesi e ancora gli abitanti del luogo lo ricordano, dopo più di 500 anni.

    Sito web:https://www.visitscotland.com/it-it/destinations-maps/glencoe/
  • OBAN

    Oban è soprannominata “la porta delle isole” , e da qui infatti partono molti traghetti per le Ebridi esterne e per Mull. La cittadina ha un'atmosfera magica, quasi da "fine del mondo" ed è un luogo perfetto da usare come base per scoprire le Ebridi Interne e le highlands dell'Ovest. Sopra la città potrete notare la McCaig’s Tower che ricorda molto il Colosseo e che è un perfetto punto panoramico dove ammirare i tramonti sulla baia. Al centro della città, nascosta tra gli edifici si trova la distilleria attiva dal 1794 in cui è possibile effettuare visite guidate con omaggi e assaggi finali. In 5 minuti di traghetto potrete arrivare sull’isola di Kerrera. Questa è davvero una perla rara. Qui non è presente alcun negozio nè automobili, solo un sentiero e un castello in rovina in mezzo al nulla. Davvero unico al mondo. A pochi chilometri dalla città, splendide le rovine del Kilchurn Castle. ela splendida chiesa di St. Conan.

    Sito web:https://www.oban.org.uk/
  • INVERARAY

    Questo borgo sulle rive del Loch Fyne è famoso per la presenza del bellissimo Castello del clan Campbell. L’edificio fu costruito nel 1746 e presenta degli interni molto interessanti ed una celebre collezione di armi considerata la più importante della Scozia. Ancora oggi è abitato dai Duchi che spesso si fanno vedere anche dai turisti e nel periodo di Pasqua organizzano la caccia alle uova tra i suoi giardini. Nelle vicinanze del paesino sono presenti antichi cerchi megalitici di straordinaria importanza storica, davvero imperdibili.

    Sito web:https://www.inveraray-castle.com
  • PENNAN, CROVIE E GARDENSTOWN

    Questi tre villaggi della costa Nord Occidentale delle Highland sono un magnifico esempio della semplicità di vivere in queste regioni del paese. Una fila di case che si affaccia sul mare, percorribile solamente a piedi. Le macchine devono essere lasciate nel propmontorio vicino e si può raggiungere il paese solo tramite una splendida passeggiata. La parola d\'ordine qui è SEMPLICITA\'. Ed è assolutamente magico.

    Sito web:https://nelcuoredellascozia.com/2020/01/05/i-villaggi-piu-belli-di-scozia-pennan-e-crovie-i-gioielli-del-moray-firth/
  • PARCO NAZIONALE DEL CAIRNGORMS

    Montagne, Castelli, sentieri e valli inesplorate. Il Parco Nazionale del Cairngorms è un trupudio di bellezza da scoprire tutto d\'un fiato. Valutate qualche giorno in zona tra Newtonmore, Kingussie e Aviemore. Non lasciatevi sfuggire la visita alle Ruthven Barracks, all\' Highland Folk Museum, alle distillerie sparpagliate in zona. Lasciatevi cullare dal suono delle cornamuse che eccheggia a Ballater o Bremar. E la vostra vacanza in Scozia rimarrà per sempre nel cuore.

    Sito web:https://cairngorms.co.uk

Most Popular Destinations